Pubblicato in: Giardinaggio, Piante aromatiche

Rosmarino e Salvia

DSC_0555Lunedì e un’altra settimana è iniziata…. questo fine settimana mi sono dedicata al giardinaggio da balcone, fiori e piante sono un’altra delle mie passioni…

Ho sempre amato, fin da piccola, in primavera, stare fuori in giardino ed osservare l’esplosione di colori e profumi che soprattutto questo periodo ci regala. I ricordi sono ancora più dolci perché mi piaceva e mi piace tutt’ora ammirare e studiare mia mamma alle prese con i suoi fiori e le sue piante…. a lei piace ogni anno stravolgere il giardino, cambiare la disposizione dei vasi, cambiare i colori per i fiori stagionali, aggiungere o togliere qualcosa…tutto per far rivivere la sua casa e donarle una veste nuova.

In un angolo del suo giardino non mancano mai le piante aromatiche ed oggi che ho una casa tutta mia faccio in modo che non manchino neanche sul mio balcone.

Ho iniziato con il piantare rosmarino e salvia, due aromi che utilizzo spesso in cucina e che mi torneranno presto utili….i prossimi saranno senz’altro basilico, menta e prezzemolo… e poi chissà…

 

ROSMARINO

DSC_0536Il Rosmarino è una pianta mediterranea che necessita di caldo e luce continua, pertanto, ho deciso di posizionarla sul balcone con una costante esposizione verso il sole.

Io ho acquistato direttamente la piantina e prima di posizionarla nel mio vaso ho messo sul fondo della ghiaia…il rosmarino, infatti, ha bisogno di un terreno poroso. Dopodiché ho aggiunto della terra mischiandola sempre a dei piccoli sassolini così da garantire un buon flusso dei liquidi.

Crescendo in un clima mediterraneo non vuole molta acqua.

⇒     IN CUCINA è indispensabile…. insaporisce i cibi, esalta carni e verdure

CURIOSITÀ DAL WEB

″I fiori del rosmarino erano inizialmente bianchi, diventarono poi azzurro-viola per aver assorbito il colore del manto di Maria che vi si nascose durante la fuga in Egitto”

SALVIA

DSC_0547 La salvia è una pianta sempreverde, anch’essa necessita di climi caldi e secchi, quindi ho deciso di posizionarla vicino al rosmarino a riparo dagli agenti atmosferici con una continua esposizione al sole.

Non necessità di un terreno particolare, al massimo leggermente sabbioso, tuttavia, prima di posizionarla nel vaso ho sempre inserito dei sassolini sul fondo perché garantire il drenaggio è sempre importante.

La salvia deve essere annaffiata con moderazione evitando i ristagni d’acqua nel sottovaso. Io solitamente annaffio solamente quando vedo che il terreno è asciutto.

⇒ IN CUCINA viene utilizzata per condire la pasta (un grande classico è l’accostamento burro e salvia), per insaporire zuppe ma è ottima anche fritta.

CURIOSITÀ DAL WEB

“Nell’antichità la salvia era considerata una pianta sacra, si usava mettere qualche foglia in bocca, prima di andare a dormire, per favorire sogni divinatori o risolutivi di problemi”

 

Annunci

Un pensiero riguardo “Rosmarino e Salvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...