Pubblicato in: Trucchi e consigli

LE UOVA – Freschezza e utilizzo

DSC_0700

Cari amici, oggi si parla di uova!!!!

L’idea mi è venuta ieri mentre sistemavo la spesa, o meglio, mentre riponevo le uova in frigorifero…. con quel gesto che oramai viene automatico ma che ha una storia dietro!  Il metodo che utilizzo mi è stato consigliato da mia nonna, insieme a tanti altri segreti e trucchetti,  e allora mi sono chiesta…. perché non condividerli?!

DSC_0703In realtà non faccio nulla di speciale… però sto sempre ben attenta che le uova siano tutte a testa in giù, perché così si conservano meglio, e le metto nella parte alta del frigorifero! Un altro consiglio è quello di toglierle dal frigorifero un po’ prima di utilizzarle, soprattutto se si devono fare dei dolci, il risultato è migliore se sono a temperatura ambiente!!

COME RICONOSCERE SE UN UOVO È FRESCO?

Questa domanda potrebbe risultare banale per le uova comprate al supermercato… basta leggere la scadenza! Tuttavia a me è capitato di gettare la confezione e di non riuscire a leggere la data sul guscio…. quindi i consigli della nonna mi sono tornati utili!

Per non parlare, poi, delle volte che mi vengono regalate le uova fresche da amici (fidati) e dopo qualche giorno io sono già in paranoia se poterle o meno utilizzare…. anche in questo caso qualche trucchetto veloce e non si butta mai nulla che si possa ancora utilizzare.

  1. L’uovo se è fresco, quando lo aprite mantiene la sua forma semisferica, se non è fresco si appiattisce, si rompe ed ha un aspetto acquoso.
  2. Agitate l’uovo e se sentite un leggero rumore significa che l’uovo non è più molto fresco, questo perché la camera d’aria è più ampia e il tuorlo sbatte.
  3. Immergete l’uovo in un bicchiere di acqua salata: se è fresco si adagia sul fondo in orizzontale, se non è molto fresco rimane in sospensione, se invece è proprio vecchio risale in superficie in posizione verticale.

UOVA SODE

Per non far incrinare i gusci aggiungo un po’ di aceto o un pizzico di sale nell’acqua.

Invece, una volta cotte, per non bruciarmi e sgusciarle facilmente, faccio colare l’acqua bollente dal tegame, batto leggermente le uova per farle incrinare sul fondo (dove c’è la camera d’aria). A questo punto verso dell’acqua fredda che, penetrando sotto il guscio, mi permette di toglierlo facilmente e senza bruciarmi!

SEPARARE I TUORLI DAGLI ALBUMI

Un piccolo trucco per chi non è proprio abile in cucina e si trova in difficoltà a separare il tuorlo dall’albume o perché no anche per i bambini che vogliono partecipare ad una ricetta….

Rompete il guscio e versate delicatamente l’uovo dentro un imbuto, facendolo scivolare lungo una parete. In questo modo l’albume scenderà attraverso l’imbuto e il tuorlo si fermerà all’imboccatura, da dove potrete delicatamente versarlo nel recipiente che deve accoglierlo.

E voi, amici, avete altri trucchetti da suggerirmi e condividere  sulle uova?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...